Home » Annotazione postata da Luciano Boccaccini (Pagina 3)

Bisonte o pompierone, un vero bomber

Bisonte o pompierone, un vero bomber

Nella ricorrenza della nascita, il 19 ottobre (1921), è utile ricordare un calciatore imponente dai trascorsi importanti, Gunnar Nordahl, che ci ha lasciato il 15 settembre 1995 mentre si trovava in vacanza ad Alghero. Lo stroncò un infarto. E sì che pareva indistruttibile. I meno giovani lo ricordano soprattutto in maglia rossonera. Un mito. Un [...]

Buoni pensieri per Gianni Mura

Buoni pensieri per Gianni Mura

Oggi è il 9 ottobre e compie 68 anni Gianni Mura, un amico di vecchia data che si avvia al mezzo secolo di giornalismo, avendo cominciato a scrivere prestissimo. In Gazzetta era la mascotte: diciannovenne, 60 chili in meno, una grande passione per la musica, la cucina e lo sport, era già inviato al Giro [...]

In onore di Sivori, el cabezòn

In onore di Sivori, el cabezòn

Atleta scomodo, introverso, ingestibile. Palla al piede, mai nessuno al mondo come lui. Parola del suo coetaneo e amico fraterno Gian Paolo Ormezzano, che gli ha dedicato un libro, dal titolo “Cara Juventus”. Da bambino tifavo Juve e poi Napoli. O meglio, tifavo Sivori. El cabezòn mi aveva fatto sognare, con quei suoi calzettoni sempre [...]

Quello della fucilata di Goodwood

Quello della fucilata di Goodwood

Buon compleanno a Giuseppe Saronni, nato il 22 settembre 1957. Novarese di origine ma milanese di adozione, è stato un atleta prodigio. Lo ricordo vincitore del campionato italiano di velocità juniores, al velodromo di Forlì. Lui, appena diciottenne, si rivelò il più veloce di un lotto molto agguerrito. La pista, si sa, è da sempre [...]

Settembre produce giornalismo sportivo

Settembre produce giornalismo sportivo

Dopo aver salutato idealmente Gianni Brera nel giorno della sua nascita, l’8 settembre, il primo giornalista ad ampia tonalità sportiva che merita di essere festeggiato è un amico fraterno: Gian Paolo Ormezzano. Nato il 17 settembre 1935, è un eterno ragazzo. Da autentico genio della penna ci allieta con i suoi pezzi da oltre 60 [...]

Il mio Coppi

Il mio Coppi

Me ne appassionai quando non c’era già più Ricordo un disegno, che il più grande dei miei fratelli fece sul suo diario. Lui, coppiano sfegatato. “Quando passa Coppi levatevi il cappello, quando passa Bartali tirategli il martello”. Non gli ho mai chiesto se quello slogan fosse frutto della sua invenzione o l’avesse letto da qualche [...]

Nasce Brera, il migliore di noi

Nasce Brera, il migliore di noi

Fausto Coppi, il campionissimo, suo grande amico, a cui lo stesso Brera dedicò una bella biografia, dal titolo “Io Coppi”, ristampata a più riprese sotto altri titoli (vedi “Coppi e il diavolo”), vide la luce esattamente 7 giorni dopo, il 15 settembre di quello stesso anno. Un anno di grazia soprattutto per il ciclismo, perché [...]

Quel 1° settembre, non Gimondi non Merckx

Quel 1° settembre, non Gimondi non Merckx

Imola, domenica 1° settembre 1968. Sono passati 45 anni e anche stavolta il 1° settembre cade di domenica. Ma il Mondiale di ciclismo, che si disputa in Italia come allora, è in programma a fine mese, il 29 settembre. Tengo a precisare che c’ero anch’io quel 1° settembre. Avevo 15 anni e una grande passione [...]

Binda, un Giro in meno e nessun Tour

Binda, un Giro in meno e nessun Tour

Era nato a Cittiglio, nel Varesotto, l’11 agosto 1902. La sua venuta al mondo aveva anticipato di un anno il Tour e di sette il Giro. Parliamo di Alfredo Binda, uno dei più grandi campioni della storia del ciclismo. Lo chiamavano il “trombettiere di Cittiglio”, perché suonava nella banda del paese o anche “il ragioniere [...]

Ginettaccio, ci manchi

Ginettaccio, ci manchi

Non si può non ricordare il compleanno di uno dei grandi miti del nostro sport: Gino Bartali. Fra i nati il 18 luglio ci sono personaggi di spicco come Nelson Mandela e Giacinto Facchetti, ma la loro è un’altra storia. Quella di Ginettaccio resta qualcosa di indimenticabile. Io ho fatto in tempo a conoscerlo. Una [...]