Home » Annotazione postata da Beniamino Franceschini (Pagina 2)

Sport e nativi americani: un problema mai risolto

Sport e nativi americani: un problema mai risolto

Senza incertezze è possibile affermare che tutti noi bambini dell’era pre-digitale abbiamo almeno una volta interpretato per gioco uno scontro del classico genere “indiani contro cowboy”. Addirittura per alcuni decenni i più giovani sono cresciuti con il mito della Frontiera e del Far West, ben sostenuto dal granitico John Wayne e dalla Monument Valley di [...]

Mondiali 2018 e 2022 sotto scacco

Mondiali 2018 e 2022 sotto scacco

Il boicottaggio nello sport è un avvenimento raro, duro per il suo significato, ma con alcuni precedenti significativi: celebri i casi di Mosca 1980 e Los Angeles 1984, così come quelli relativi al Sudafrica nell’era dell’apartheid. Per un Paese decidere di non partecipare a un grande evento, soprattutto l’Olimpiade, è un passaggio molto complesso, perché [...]

Qatar, Mondiali e contiguità al terrore

Qatar, Mondiali e contiguità al terrore

Il Qatar è un caso interessante all’interno del sistema internazionale. Apparentemente, infatti, le dimensioni (11mila chilometri quadrati) e la popolazione (1,7 milioni di abitanti) potrebbero di per sé essere sufficienti a derubricarlo a un rango inferiore nella gerarchia mondiale, per di più se si considera la posizione, schiacciata e chiusa dal gigante saudita. Eppure il [...]

Football Usa, adrenalina e violenza

Football Usa, adrenalina e violenza

Caro direttore, come sai per un lungo periodo ho osservato con passione il mondo della NFL. Dal 2014, però, ho cominciato ad allontanarmene, sia per l’ipocrita gestione degli scandali giudiziari che hanno investito alcuni suoi giocatori, sia per la scoperta degli studi sulle conseguenze che questa disciplina ha sulla salute psicofisica degli atleti. Concause che [...]

La blatterizzazione del calcio

La blatterizzazione del calcio

L’assegnazione da parte della FIFA dei Mondiali 2018 e 2022 rispettivamente a Russia e Qatar ha sollevato da subito dubbi e critiche di associazioni, giornalisti e osservatori, che hanno denunciato come le due gare siano state caratterizzate da gravi ed evidenti casi di corruzione. La FIFA ha deciso quindi di avviare un’indagine interna, affidandola al [...]

Nazioni Unite e CIO: solo formalità

Nazioni Unite e CIO: solo formalità

A ottobre l’Assemblea generale delle Nazioni Unite ha approvato all’unanimità la risoluzione 69/6, Lo sport come strumento per promuovere educazione, salute, sviluppo e pace, che il presidente del CIO Thomas Bach ha definito «una storica pietra miliare nelle relazioni tra sport e politica». Nello specifico, il documento prende le mosse dalla consapevolezza del ruolo dello [...]

Lo sport Usa a piedi uniti in politica

Lo sport Usa a piedi uniti in politica

Tra pochi giorni gli Stati Uniti affronteranno le elezioni di midterm, ossia il rinnovo biennale di tutti i 435 rappresentanti alla Camera e di 33 senatori su 100. Tempi di vacche magre per il presidente Obama, che, marginalizzato dal proprio partito, dovrà con ampia probabilità affrontare gli anni conclusivi del proprio mandato con il Congresso [...]

I terzi incomodi del calcio

I terzi incomodi del calcio

Durante la campagna del 2011 per la presidenza della FIFA Joseph Blatter annunciò che, in caso di vittoria, non si sarebbe ricandidato al congresso successivo. Niente di meno vero: Blatter correrà nel 2015 per il quinto mandato consecutivo, ma l’ampio consenso di cui il Presidente sembra godere è naturalmente figlio di concessioni e accomodamenti di [...]

Un Argento che fa discutere

Un Argento che fa discutere

Il secondo posto agli Europei della Nazionale italiana di baseball è da considerare un gran bel risultato. Dopo le vittorie del 2010 e del 2012 – due ori consecutivi – un argento contro l’Olanda, la squadra più forte d’Europa, non può dare scandalo. Se la Nazionale spagnola di calcio con i propri veterani arrivasse seconda [...]

La chiave geoeconomica dello sport

La chiave geoeconomica dello sport

I grandi eventi sportivi appaiono come il punto conclusivo della capacità di mobilitazione economica. L’aspetto finanziario-logistico è presentato quasi come prioritario rispetto alle gare, proprio perché si tratta di un metro di confronto della potenza di uno Stato o di un gruppo. La mente corre immediatamente al valore geopolitico del PSG in quanto emanazione dei [...]

Pagina 2 di 512345