In una sola parola, BenedizioniMaledizioni

Spazio settimanale dedicato a chi si è distinto nello sport, nel bene e nel male, avendo a cuore i suoi presupposti e i suoi valori

In settimana grandi soddisfazioni dal nuoto, in particolare ai Mondiali indoor. In vasca corta si sono fatti valere:

Gregorio Paltrinieri che ha conquistato la medaglia d’argento nella gara dei 1500 stile libero. L’azzurro ha chiuso in 14’31”13;

Ilaria Bianchi che ha vinto la finale dei 100 farfalla dei Mondiali di nuoto in vasca corta con il tempo di 56”13, nuovo primato italiano;

In particolare Fabio Scozzoli che ha regalato a se stesso e alla nostra nazione la prima medaglia d’oro in questa rassegna. L’azzurro si e’ imposto in 57”10 nei 100 rana. In una sola parola:”DelfiniAzzurri”

 La farfalla del ghiaccio è azzurra, Carolina Kostner ha vinto a Zagabria il ‘Golden Spin’ di pattinaggio artistico su ghiaccio, dominando con il punteggio complessivo di 175.02. E’ un piacere vederla all’opera ed un onore per la nostra nazione. In una sola parola:”Perfezione”

Roberto Cammarelle e’ campione d’Italia per la 9/a volta, un record per il pugilato dilettantistico italiano. L’azzurro ha dominato la finale contro Mario Federici, conquistando il titolo tricolore dei supermassimi (+91), per manifesta superiorita’ (14-5 il punteggio). Ha dichiarato di non ritirarsi ma di continuare a boxare per un anno o due. In una sola parola “SignoreDelRing”

Il suo oro a Salt Lake City me lo ricordo ancora, dopo dieci anni, l’azzurro Armin Zoeggeler continua a far parlare di se per le sue vittorie. Dopo quell’oro ha conquistato diverse medaglie proprio come ha fatto in settimana tornando sul podio di Coppa del mondo di slittino con una grande prestazione. L’Italia ha conquistato, il 2/o posto anche nella staffetta a squadre. In pista Sandra Gasparini, Zoeggeler e Oberstolz/Gruber. In una sola parola:”Highlander”

Mi concedo un piccolo fuori pista, per donare un pensiero alle vittime della sparatoria della scuola elementare americana, e ai loro familiari. Il mondo non finisce il 21 dicembre, il mondo finisce quando accadono episodi del genere. In una sola parola:”RipPiccoliAngeli”

Leggi anche:

Coppa America segno dei tempi
Fausto Coppi, 70 anni fa
Il Miro non si dimentica
www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   
Commenta: