Un minuto di silenzio

Il calcio alle 18 di oggi, 9 maggio 2012, annota questa simpatica numerologia:
3 le squadre rinviate a giudizio (Atalanta, Novara e Siena) per vecchi illeciti
83 i deferimenti (e siamo solo all’inizio di quello che La Gazzetta chiama “calcio infetto” e noi, meno gentili, definiamo “calcio putrido”)
33 le combine su cui s’investiga: 29 di serie B “all time” (spalmate su vari anni), 2 di due diverse Tim Cup, 2 di Coppa Italia di Lega pro nella stagione sportiva 2010/2011
10 le squadre di serie B deferite ma altre se ne aggiungeranno, il Procuratore Palazzi ha in servo altre sorprese
61 le persone fisiche, vi risparmiamo i nomi, di cui 52 calciatori in attività al momento delle rispettive contestazioni
4 i dirigenti o collaboratori di società deferiti, 3 gli iscritti all’Albo dei tecnici, di cui 2 in attività al momento delle rispettive contestazioni
9 le società coinvolte fra Lega pro e Dilettanti

Non vi invitiamo a giocare questi numeri al lotto, vi svenereste, ma un minuto di silenzio per il decesso del principio di lealtà ci sta tutto.

Leggi anche:

La costanza di Giada, un esempio
Nulla da fare contro il tempo
Mi compro una squadra di Serie A, anzi no
www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   
Commenta: