Extra League, calcetto al tempo di Facebook

Primi vagiti oggi di Extra League, un campionato nazionale di calcetto organizzato attraverso un social network. Lo promuovono Kellogg’s Extra, settore cereali per la prima colazione, e Fubles, la community di chi ama il calcio giocato.

Stamattina, presso il Centro Sportivo Bettinelli di Milano, si è avuto il lancio del torneo con la sfida di due squadre in rappresentanza di Fubles Lombardia e Fubles Emilia Romagna, peraltro ignare di essere coinvolte in un gioco più grande di loro.

Non ne sapevano nulla e si sono ritrovati protagonisti in uno scenario decisamente strano, con cheerleader, musica e tifo sugli spalti, in perfetto stile candid camera.

Soprattutto non potevano immaginare di essere gli sperimentatori di un torneo di calcetto a cui possono aderire tutti gli appassionati, in tutta Italia. Per partecipare basta registrarsi gratuitamente, anche con il proprio account Facebook, a www.fubles.com.

Unica nota stonata, la presenza del giornalista Ivan Zazzaroni, finto intruso, nel ruolo di cronista e di coach di entrambe le squadre durante l’intervallo. Visto che lo pagavano ha anche selezionato il migliore in campo che ha acquisito il diritto di essere convocato per le fasi finali di Extra League, prima edizione.

In tre fasi si sviluppa il torneo Extra League:

Fase Invernale (da gennaio a fine marzo 2013): in ogni regione d’Italia, si costituiscono le squadre che iniziano a confrontarsi in partite di calcetto. I giocatori più meritevoli guadagnano posizioni per la classifica, che servirà nella fase successiva.

Fase Primaverile (da aprile a maggio 2013) in cui iniziano le selezioni della rosa dei 9 giocatori che andranno a costituire la squadra che rappresenterà ogni regione nella fase finale del torneo.

Fase Finale (giugno 2013): a Rimini, in una singola giornata, le 20 rappresentative regionali si scontreranno e la squadra vincitrice potrà staccare un biglietto per volare a Barcellona e giocare una sfida internazionale.

Per saperne di più www.fubles.com e www.facebook.com/KelloggsExtra.

Leggi anche:

1919, il guado del Tagliamento
Mille e più modi di raccontare la bici
Il campionato rivive in zona Cesarini
www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   
Commenta: