Modena volteggia sui pattini. Domenica

Grazie a International Roller Cup, di scena domenica al Palapanini, Modena si ripropone come la capitale del pattinaggio artistico a rotelle. L’evento, che anche all’estero riscuote crescente attenzione, prevede atleti di altissimo livello, provenienti da ogni angolo di mondo, divisi in quattro squadre, stavolta con 24 protagonisti in luogo dei tradizionali 16. Questo per l’incremento di specialità presenti. Ogni formazione allineerà infatti un atleta del singolo maschile, una del singolo femminile e due coppie, una di artistico e l’altra di danza.

Grande cornice di pubblico, e musica rigorosamente dal vivo, caratterizzano una manifestazione che a Modena vive la sua quarta edizione. In lizza ben otto atleti laureatisi meno di due mesi a Auckland campioni del mondo. Spiccano tra loro le stelle Dario Betti, l’unico atleta al mondo in grado di eseguire in modo perfetto un triplo axel; Debora Sbei, al suo secondo titolo mondiale consecutivo; Sara Venerucci e Danilo Decembrini che in Nuova Zelanda hanno conquistato pubblico e giuria (ben sei 10 su sette giurati ottenuti per l’impressione artistica).

In pista anche la coppia danza Anna Remondini e Alessandro Spigai, l’amatissimo atleta brasiliano Marcel Sturmer, medaglia d’argento in Nuova Zelanda nel singolo maschile, i campioni di Francia nella coppia danza Prescillia Henneguelle e Pierre Mériél, la campionessa nazionale della Slovenia Lucija Mlinaric e, infine, Anup Yama, vero e proprio monumento vivente del pattinaggio indiano che ha saputo ritagliarsi, unico al mondo, uno spazio di rilievo nel ranking internazionale sia con i pattini inline sia sul ghiaccio.

Franco Culcasi, Davide Malagoli e Fabio Trevisani sono i tre ex pattinatori che hanno ideato IRC. Presentatore dell’evento al Palapanini, stavolta pomeridiano (dalle 16.15), lo showman Paolo Belli.

In televisione International Roller Cup sarà proposto in quattro continenti. In diretta sarà trasmesso, come già lo scorso anno, da ESPN, il più importante canale sportivo al mondo, con estensione al Sud America e all’Oceania, oltre che da Rai Sport 1. Ampio spazio ha trovato sulle Reti nazionali della Svizzera e sulla rete spagnola ESPORT3.

 

Leggi anche:

Cartella colore
Benessere in più al parco? Una risposta dal badminton
A scuola con Homar Leuci
www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   
Commenta: