Dieci euro, palleggio compreso

Con i big del tennis italiano, al femminile e al maschile, che saranno domani in esibizione al PalaBigi di Reggio Emilia, dalle 14.30 in avanti. L’intento manifesto è dare una mano all’Emilia in difficoltà per il terremoto (il ricavato della giornata sarà devoluto ad alcune scuole di tennis lesionate dal sisma).

Un prezioso momento Il tennis per l’Emilia, cui hanno aderito Errani e Vinci (rispettivamente n. 6 e 16 del ranking mondiale), quest’anno regine di doppio in un paio di tornei dello Slam.

Nutrito il programma che prevede le due azzurre impegnate in un set senza quartiere, al quale seguirà un set di singolare maschile e uno di doppio misto cui concorreranno gli altri campioni coinvolti (Andreas Seppi, Fabio Fognini, Simone Bolelli, Flavio Cipolla, Filippo Volandri, Paolo Lorenzi, Karin Knapp, oltre agli ex azzurri Omar Camporese, Paolo Cané e Giorgio Galimberti). Ci sarà anche Flavia Pennetta , reduce dall’intervento.

Nel prosieguo del pomeriggio, come bonus del biglietto da 10 euro (il PalaBigi ha per l’occasione settore unico), alcuni fortunati spettatori – in realtà un buon numero di bambini – potranno palleggiare con i giocatori e catturare foto e autografi.

L’evento, voluto dalla Federtennis e da Giorgio Cimurri, a ricordo del compianto fratello Chiarino Cimurri, grandissimo sportivo e amico del tennis italiano, vedrà anche adesioni molto gradite di sportivi di calibro quali l’olimpionico di sci Giuliano Razzoli e la grande ex tennista Tathiana Garbin.

Chi non potrà essere a Reggio Emilia seguirà l’evento su SuperTennis (64 del digitale terrestre e 224 del bouquet Sky oltre a poter usufruire della diretta web su www.supertennis.tv). Ma anche Sky e Rai hanno garantito la loro presenza, con servizi che riverbereranno l’evento in tutta Italia.

I cancelli del PalaBigi apriranno domani alle 13.30.

Leggi anche:

François, oltre la fantasia di Verne
Le diverse abilità di Paolo, nato aviatore
Moleskine Twelve (part A)
www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   
Commenta: