Sportivamente Mantova molto Sportivamente Mag

Dal 16 al 18 novembre 2012, da venerdì a domenica, va in scena presso il polo fieristico Palabam di Mantova il primo festival dedicato al benessere del corpo e della mente. Già dal titolo – Sportivamente Mantova – sono chiare le ampie tonalità dell’evento che chiama a raccolta l’intera città virgiliana e gli ospiti che vi converranno per non perdere la ghiotta occasione su una serie di temi.

Sport e agonismo la faranno da padroni ma i confini si estenderanno anche ai termini ricreazione, svago e uso intelligente del tempo libero. E nell’accezione allargata di sport non sfigureranno certo fitness, benessere, ballo oltre a una serie di sorprese (che non vi anticipiamo).

L’intento di chi promuove la manifestazione – Comune e Provincia di Mantova, con il supporto strategico di Monte dei Paschi di Siena – è quello di confrontarsi, condividere, partecipare, mettere insieme mondi diversi che a volte faticano a esprimersi, per proporli correttamente a un pubblico senza età.

L’evento si delinea come un appuntamento davvero speciale per chi ama (o ricerca) uno stile di vita sano, in cui sport e qualità della vita si fondono. Di scena, spettatori o protagonisti, bambini, adulti e anziani che invaderanno simpaticamente le aree allestite per le loro necessità: fitness, relax, dance, benessere. In accompagnamento ci saranno giochi, musiche, divertimenti e una serie di informazioni, simpaticamente elargite, intorno a salute, alimentazione e bellezza.

L’evento mantovano vedrà nomi di sicura attrazione del mondo dello sport e del benessere, tra i qual Jill Cooper e il personal trainer Mark Blanchard, che si è adoprato anche al fianco di Jennifer Lopez e Andy Garcia. Altri grandi nomi firmeranno la prima edizione di Sportivamente: Luigi Roncaglio, Davide Tumiotto,  Silvio Iozzino, Cristiano Lollo ed Elisabetta Pascolini.

Per il lungo week end l’intera città si vestirà a festa in nome del Festival dello Sport: strade, negozi, bar e ristoranti saranno altrettanti punti di riferimento per un happening destinato a rimanere nella memoria.

Domani la presentazione ufficiale alla stampa, da venerdì – anche in senso stretto – cominceranno le danze. A partire dai ragazzi delle scuole che al Palabam avranno la possibilità di conoscere le diverse discipline sportive, fare merenda e scatenarsi con la Zumbatomic, vale a dire esercizi coreografici pensati appositamente per loro (in età dai 4 ai 12 anni) sulle note dei generi musicali prediletti: hip-hop, reggae ton e cumbia.

Noi di SportivamenteMag abbiamo già il camper parcheggiato…

Leggi anche:

Lo sport come crescita
Il presidente Coni che ci mancherà
Le dimenticanze dei “5 Stelle”
www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   
Commenta: