Scolari e studenti purtroppo assenti

Nella “città di Gradisca” come segnalato per tempo da Sportivamente Mag ieri è cominciato  SPORT DAYS, una manifestazione che vede gli stati generali dello sport a confronto. Numerose le federazioni e le associazioni sportive  che hanno aderito alla tre giorni e nutrito il programma di attività per promuovere lo sport.

Per la cronaca citiamo un torneo di scherma organizzato dalla  Fis con una spianata di pedane che fa sperare nel futuro dei numerosi giovani che oggi si cimenteranno nella disciplina che ha raccolto più medaglie azzurre in tutte le Olimpiadi . Domani interessante lo Star Game con la Nazionale italiana softball che si confronterà con una selezione nazionale all’interno dei padiglioni fieristici.

Ma il programma lo potete facilmente consultare sul sito. L’obiettivo è far conoscere e provare i molti sport presenti.

Nella contrazione economica che taglia fondi allo sport abbiamo assistito allo sforzo delle federazioni che hanno investito parte delle proprie risorse per esser presenti. In sede di inaugurazione registriamo il ripetuto discorso dell’impegno a favore dello sport da parte del sindaco di Rimini alla quale non fanno riscontro i fatti né della città né della provincia.

La città di Rimini sta attraversando una crisi delle società sportive che la rappresentano, fatta eccezione per il baseball. Il calcio e il basket sopravvivono a stento e forse spariranno, per cui promuovere lo sport di base con una tre giorni così importante in una fiera così bella dovrebbe essere una priorità.

Nei saloni desolatamente vuoti mancavano proprio loro gli scolari che sono la linfa dello sport e che la scuola purtroppo non incentiva. Invece le istituzioni parlano ma non riescono ad organizzare qualche autobus che avrebbe fatto la gioia di dirigenti, atleti, tecnici presenti in fiera.

Ancora una volta si lascia che federazioni e associazioni si organizzino autonomamente portando i propri adepti, venendo meno allo scopo di promuovere lo sport in un incontro interdisciplinare che renderebbe la manifestazione molto più efficace e proficua.

Leggi anche:

Leggende metropolitane
Provaci ancora, Snoopy
Varale, un lascito epistolare
www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   
Commenta: