Davide Bargellini – Un concerto dal vivo, finalmente

 

Eccoci qui. Finita anche la seconda settimana di recupero.

Questo periodo di stacco ci voleva, mi sono proprio rilassato in queste due settimane, ho avuto un sacco di tempo libero, sono anche riuscito ad assistere al concerto della mia band musicale preferita: i Tenacius D!

Devo per forza spendere due parole su questo spettacolare evento.

Non avevo mai partecipato ad un concerto, ma martedì 16 ottobre i Tenacius D mi hanno dato l’occasione di assistere a un evento mozzafiato, per la prima volta JB e KG (componenti della band) hanno suonato al forum di Assago davanti a più di 5000 persone, era bellissimo, reso ancora più bello dalla compagnia di Daniel Hofer e Massimo De Ponti, freschi campioni del mondo di duathlon a squadre.

Il concerto è durato un’ora e mezza, un ‘ora e mezza di puro rock, memorabile.

Bravi Tenacius D!

Ma c’è stato anche un altro evento degno di essere raccontato.

Venerdì sera, insieme agli amici del Friesian Team, sono andato a Piacenza per partecipare a un evento organizzato dal famoso negozio di biciclette Raschiani, che sponsorizzerà il Friesian team per la stagione 2013.

È stato un po’come tornare a casa, in passato avevo già avuto il piacere di conoscere il proprietario del negozio, Claudio, che ci ha presentato la sua vasta gamma di bici (una più bella dell’altra), lasciando a noi atleti l’imbarazzo della scelta.

La festa poi  è stata un vero successo, c’erano centinaia di appassionati ciclisti accorsi per vedere i modelli esposti per tutta la via (appositamente chiusa per la festa), c’era da bere e da mangiare e, come spesso accade in queste occasioni, sport e divertimento si sono uniti per dare vita ad un mega party.

Davvero una bella serata.

Ora però, dopo aver “ricaricato le batterie”, bisogna rincominciare ad allenarsi. La preparazione sarà lunga, ma la voglia di faticare e di far bene nel 2013 c’è tutta.

Ps: mi raccomando, fatemi l’imboccaallupo!

Leggi anche:

In Spagna si azzuffano i presidenti
Gli sprinter in bell’ordine
Mai più nella civile Milano
www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   
Commenta: