Sports Days, Woody Allen non c’entra

Sports Days, tre giorni di confronto sulle novità, i programmi e le iniziative cui lo sport dà vita in Italia. Succede a Rimini da venerdì a domenica prossimi, per un felice gemellaggio tra l’Ente Fiera di Rimini e la Coni Servizi. È la seconda edizione di questa kermesse che vede impegnato un numero imponente di entità del nostro sport di vertice. Per l’occasione si schierano 64 organismi sportivi, 10.000 atleti impegnati in  80 eventi indoor e outdoor, inclusi gli eventi dimostrativi alla presenza dei campioni degli sport. Senza dimenticare i 40 convegni che andranno in scena nei tre giorni all’interno dei 14 padiglioni della Fiera di Rimini.

Sport Days è anche la passerella, dovuta, delle medaglie olimpiche azzurre chiamate a testimoniare le loro esperienze: ci saranno Jessica Rossi, oro nel tiro a volo, Ilaria Salvatori, oro nel fioretto a squadre, Clemente Russo e Roberto Cammarelle, argento nei pesi massimi e supermassimi, Vincenzo Mangiacapre, bronzo nei pesi superleggeri, e Rosalba Forciniti, bronzo nel judo.

Partner dell’edizione 2012 l’Agenzia Nazionale per i Giovani che ha in programma un convegno sul ruolo rilevante dello sport per i giovani. Purtroppo vago, o forse già troppe volte visto, il titolo di questo incontro che recita: ‘Sport, cultura e scuola’. Il Coni non brilla certo per fantasia.

Il 27 ottobre, sabato, è in programma la Festa di Sports Days, con le esibizioni di alcune discipline decisamente spettacolari: dall’Aerobica alle Arti Marziali (con la Nazionale Coreana di Taekwondo) con dimostrazioni di Twirling, Whushu Kung Fu e Danza Sportiva a cura del Csen.

Novità ulteriore di quest’anno, il rafforzamento di tre aree tematiche: Turismo Sportivo, Impiantistica Sportiva, Abbigliamento tecnico per lo sport e supporti all’attività fisica.

Leggi anche:

Cilic, Dodig e Karlovic nostri avversari in Davis
A Capa to’ basta una gamba
Donne, fate un Giro anche al Museo
www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   
Commenta: