Lo sport, di fatto assente compare in “Tutti a scuola”

Nulla contro le ricorrenze, ma la trasmissione “Tutti a scuola” che va in onda tra 50 minuti su Rai 1, vive di un copione troppe volte scritto, un contenitore di buone intenzioni, che tali rimangono. In occasione dell’apertura dell’anno scolastico e per augurare agli studenti un buon inizio (anche il prosieguo, aggiungiamo noi), le telecamere  si accenderanno nel Cortile d’Onore del Quirinale per il discorso del Presidente Giorgio Napolitano e del ministro Francesco Profumo (Istruzione, Università e Ricerca, in sigla MIUR).

Nulla contro Fabrizio Frizzi, il conduttore che fa battute di cui ride da solo, amplificato dal microfono.  Non è colpa sua, è da sempre così.

Molto invece da dire sulla presenza degli sportivi, che si affiancheranno ai cantanti per “ravvivare la cerimonia”, come segnala un noto blogger, involontariamente spiritoso:  Valentina Vezzali, Alex Zanardi e Niccolò Campriani saranno in trasmissione unitamente a Noemi, Riccardo Cocciante, Roberto Vecchioni e Annalisa Minetti dei quali è prevista un’esibizione canora.

Piccolo appunto: anche per le recenti performance, tutte atletiche (e prossimamente anche ciclistiche, viste le intenzioni) ci piace inserire a pieno titolo Annalisa Minetti nella categoria sportivi. Per campare fa la cantante, ma le sue passioni sono altrove.

A questo punto ci siano chiesti che cosa ci facciano gli sportivi a “Tutti a scuola” a meno di non celebrare un non sense, visto che la scuola non ha mai contemplato in Italia lo sport, l’ha sempre sfuggito con la scusa che il fascismo e più in generale le dittature se ne sono serviti per bieca propaganda.

Curioso, lo sport, come dicono lor signori quando gli fa comodo, “è portatore di ideali, di valori di base come l’impegno e il sacrificio. Lo sport è di esempio per i giovani”.

A scuola, peraltro, è assente (ingiustificato).

Leggi anche:

Al Coni dopo Petrucci verrà ”Petrozzi”
Anche la boxe fa coming out
Meroni, il calcio non ha più farfalle
www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   
Commenta: