Olimpiadi di Amsterdam – 1928

L’Olimpiade ha luogo ad Amsterdam, con il debutto in atletica delle donne, a lungo osteggiate da de Coubertin (che dal 1925 non è più presidente del Cio). Per la prima volta la fiaccola olimpica parte da Atene e raggiunge l’Olanda attraverso Austria e Germania. Nei Giochi ancora una volta nel segno di Nurmi e del nuotatore Weissmuller (grandissimo come Tarzan cinematografico) brillano i nostri pugili: d’oro sono Carlo Orlandi (pesi leggeri), Vittorio Tamagnini (gallo) e Piero Toscani (medi). Ancora a segno il quartetto dei ciclisti inseguitori e, nel canottaggio, il nostro “quattro con”. I fiorettisti e gli spadisti azzurri colgono gli ori a squadre.

Leggi anche:

Ce n’è per Grillo e per Prandelli
Ciclisti e cicliste anfibi, nel Varesotto
Dido, anche Sinjin ai suoi piedi
www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   
Commenta: