L’agendina delle due ruote (15 luglio)

MOTOMONDIALE  Mugello- Gran Premio d’Italia -  15 Luglio 2012

 

Nemmeno una settimana di pausa ed il motomondiale arriva nella meravigliosa pista toscana del Mugello. In Germania la scorsa settimana la Motogp ha offerto spettacolo solo per le posizioni centrali, visto che per la testa della corsa è stato un lungo (e noioso) duellare solo a suon di giri veloci tra le due Honda ufficiali. Pochi i sorpassi, Pedrosa ha finalmente conquistato il primo gradino del podio, complice una scivolata di Stoner, colpevole di… averci provato fino in fondo!

Questo riequilibra la classifica e restituisce a Lorenzo, terzo, una bella quantità di punti, dopo il suo incidente con Bautista del gran premio d’Olanda.

Stoner viene addirittura scavalcato, di pochi punti, da Pedrosa ed ora la lotta al titolo si fa decisamente più aperta ed interessante.

Ottimo terzo gradino di Dovizioso, incolore come sempre la gara delle Ducati, con Valentino che questa volta annaspa anche sul bagnato, condizione fino ad ora sempre favorevole alla squadra Italiana. In gara Valentino conquista il miglior risultato su asciutto della stagione con un sesto posto, certamente non un risultato da trionfi ed applausi, peggio va ad Hayden che sul finale paga un consumo eccessivo della copertura posteriore della sua moto.

Vedremo se sulla pista di casa, teatro di numerose prove del team Ducati, assisteremo ad una gara di Rossi più ricca di soddisfazioni; i numerosi tifosi che riempiono sempre le curve del Mugello non aspettano altro.

In Moto 2 Marquez festeggia non solo la vittoria, ma anche la caduta di Iannone ed il quarto posto di Espargaro, il primo posto in classifica è sempre più nelle sua mani.

In Moto 3 Vinales perde la testa della classifica con una gara opaca e tutta in difesa con Cortese che, sul circuito di case offre una prestazione maiuscola. Parte male sciupando la pole, poi dalla settima posizione risale e vince con solo un piccolo duello finale con Masbou che si deve comunque arrendere ad un Cortese insuperabile.

Malissimo Fenati, mai in gara, che punta solo a finire in piedi e per questo subisce distacchi abissali, miglior Italiano in gara è Antonelli che finisce dodicesimo.

La programmazione TV

Inutile cercare in rete repliche o estratti gara, la lunga mano di Dorna cancella e rimuove ogni forma di immagine….

Domenica 15 luglio

10.45 Moto3 Gara Italia 1
12.15 Moto2 Gara Italia 1
14.00 MotoGP Gara Italia 1

 

MOTOCROSS Kegums – Gran Premio di Lettonia 15 Luglio 2012

Tony: tutto da rifare….

 

Il mondiale della classe MX1 si riapre nella maniera più inaspettata, con un doppio zero di Tony Cairoli… un record (negativo) mai visto per il campione Siciliano!

Nella prima manche un sasso si incastra nel pignone della sua Ktm ed a nulla valgono gli spintoni, i calci e gli strattoni che Cairoli infligge alla sua moto per farla ripartire.

Nella seconda alla beffa della prima manche si aggiunge la tragedia di un salto preso male ed un impantanamento fino al ginocchio di moto e pilota. Anche in questo caso, malgrado le intenzioni di Tony di liberare la moto e ripartire per racimolare qualche punto la gara si chiude come la prima, con un ritorno a piedi nei box.

In questa giornata nerissima ne approfitta sia Desalle che,  con una doppietta, scavalca Cairoli in testa al mondiale, sia Pourcel che arriva molto vicino al secondo posto generale.

Malissimo la gara di Philippaerts che rimedia l’ennesima doppia frattura ai polsi già malconci:stagione finita prematuramente.

In MX2 Searle approfitta di un mezzo passo falso del capo classifica Herlings e rosicchia qualche punto, la lotta al titolo tra i due si fa sempre più serrata e la distanza è di soli sedici punti con ancora sette gare da disputare e 50 punti a gara da assegnare, sarà sicuramente battaglia fino alla fine!

Highlights della gara di Uddevalla

 

La programmazione TV

GP della Lettonia – Domenica 15 Luglio

11:00 MX2 RACE 1 Sportitalia2
11:45 MX1 RACE 1 Sportitalia2
13:45 MX2 RACE 2  Sportitalia2
14:45  MX1 RACE 2  Sportitalia2

Leggi anche:

Frankie Dettori, il mito vacilla
Scatti di sport (d’autore) - Fotografi non si nasce, eppure…
Nibali, il Kazakistan e la “lavatrice”
www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   
Commenta: