Il bianco di Vercelli torna a risplendere

A Vercelli hanno festeggiato già domenica, quando la squadra di calcio è tornata in serie B. Noi celebriamo la Pro Vercelli con la dovuta calma e con emozione. Dopo 64 anni di assenza dagli scenari rilucenti una delle squadre più antiche d’Italia e più blasonate (sette scudetti fra il 1908 e il 1922, di cui tre consecutivi) è tornata agli onori del mondo superando ai playoff il Carpi. E nella stagione in cui compirà 120 anni, la prossima, cercherà di mostrare che buon sangue non inganna.

Storia antica, anzi preistoria, la Pro Vercelli, fondata nel 1892 da Marcello Bertinetti. Rappresenta e incarna un calcio che da tempo non c’è più, quello dei pionieri, fatto di gente che giocava nel tempo libero da un mestiere qualsiasi, che poteva essere il ciabattino o l’insegnante elementare. Del  professionismo non si avvertiva la necessità e l’esigenza, tanto che chi giocava era del luogo, al massimo arrivava dal contado.

Tempi lontani, di gironi di poche squadre suddivisi per regione perché i costi delle trasferte nessuno poteva sostenerli, di una fase finale per l’assegnazione del titolo di campione. Di scudetto si parlerà ben più tardi.

Piola con la maglia della Pro Vercelli

Erano i tempi delle divise fatte in casa, dei “palloni di gomma rivestiti in pelle marrone pesante, con le cuciture grezze ben in vista”.

Il calcio dei sogni finì negli anni Venti dell’altro secolo. Le squadre di Torino, Milano e Bologna danno del calcio un piccolo business destinato a diventare un grande calderone zeppo di soldi prima, di debiti poi.

La Pro riesce a “tener botta” fino al 1948, quando il 13° posto in Serie B la costringe a retrocedere in C1, poi il crollo verticale fino all’onta del fallimento per problemi economici nel 2010. Poi il ripescaggio in Seconda Divisione di Lega Pro, il cambio di denominazione da Unione Sportiva Pro Vercelli Calcio a FC Pro Vercelli 1892. E la rapida resurrezione.  

Che dire di più della squadre che fu di Silvio Piola? Che talvolta i sogni si avverano.

Leggi anche:

"Lombardata" del 22 Maggio
Ho sperato che fosse un romanzo
Anche domani Giro di Colombia?
www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   
Commenta: