Agorà tutto rosa per la Lilt

La sera di giovedì 30 ottobre l’impianto milanese offrirà un suggestivo colpo d’occhio in occasione del match Hockey Milano Rossoblu vs Caldaro: per onorare la campagna di prevenzione del tumore al seno abbondanza di nastri rosa e laccetti sulle maglie del Milano, una lotteria pro ricerca e tre maglie in asta su Charity Stars

Cromaticamente è un colore che risalta, di sicuro impatto: il rosa appartiene alle donne, a maggior ragione segna la loro tutela. Non a caso incarna la campagna di prevenzione del tumore al seno promossa dalla Lilt (Lega italiana lotta al tumore) denominata Pink Ribbon, che si basa su nastri e laccetti di colore rosa. Tanto che la sfida al tumore che colpisce ancora un gran numero di donne ha sollecitato l’Agorà e l’Hockey Milano Rossoblu, che nell’impianto di via dei Ciclamini gioca i suoi incontri interni, a promuovere una serata evento per giovedì 30 ottobre, in occasione della partita con il Caldaro, in gran parte destinata alla raccolta fondi per un’ottima causa.

In programma l’incontro di campionato, con i giocatori muniti di nastri rosa sulle maglie e di laccetti d’identico colore. Lo scenario sarà l’Agorà drappeggiato di lunghi nastri rosa a cura della Lilt che gestirà direttamente un banchetto all’ingresso per distribuire materiale informativo e promozionale e vendere i biglietti della lotteria il cui ricavato sarà destinato alla ricerca
oncologica. Un euro per ogni biglietto d’ingresso sarà devoluto alla Lilt e questo già autorizza, a priori, un’ipotesi di “sold out”.

I premi della lotteria li mette in palio l’Hockey Milano Rossoblu, la squadra quella sera alle 20.30 scenderà in campo in maglia bianca con nastrini rosa e lacci rosa. Tre maglie verranno poi donate alla Lilt che le porrà in asta su sito Charity Stars nei giorni seguenti insieme a un bastone da hockey.

Nel primo intervallo avrà luogo una dimostrazione di sledge hockey. Il ct Da Rin ha dato conferma della presenza di una rappresentanza della nazionale. Nel secondo intervallo avrà luogo l’estrazione dei premi lotteria, verosimilmente ad opera di giovani fanciulle. Sky e Radio Deejay hanno già dato adesione all’evento. In attesa di conferma la presenza di Rai3 e del direttore della Gazzetta dello Sport andrea Monti.

di Gianni Poli

Leggi anche:

Simone Ragusi (pt.4)
Il gioco e lo sport, allora in oratorio
Vincenzo Torriani senza più segreti
www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   
Commenta: