Slitta di una settimana la Speranza

Per onorare le esigenze degli amici della DeeJay Ten, la corsa non competitiva il cui ricavato è destinato ai bambini oncologici cede la propria data: da domenica 5 ottobre si passa alla successiva, il 12 ottobre

La Corsa della Speranza cambia data, quest’anno avrà luogo una settimana dopo la domenica in cui era prevista da mesi: non più il 5 ottobre bensì il 12 ottobre. La variazione di data vale una cortesia nei confronti degli amici della DeeJayTen, che hanno richiesto all’Assessora allo sport del Comune di Milano Chiara Bisconti di farsi interprete delle loro mutate esigenze.

Va detto che le prove di corsa di rilievo, vuoi competitive come la DeeJayTen o a passo libero come la Corsa della Speranza, trovano ogni anno precisa collocazione nel calendario podistico con l’impegno di non darsi alcun intralcio. Tra l’altro la Corsa della Speranza, in origine programmata nella seconda domenica di ottobre, ritrova così per una volta antiche consuetudini.

Com’è noto, la Corsa della Speranza, la non competitiva di 6 km in programma a Milano con partenza e arrivo dai Giardini Montanelli destina il ricavato delle iscrizioni – già aperte da tempo, si possono perfezionare nel sito www.lacorsadellasperanza.org – ai bambini che stanno combattendo contro un tumore o l’hanno superato ma devono essere opportunamente seguiti e monitorati nel loro percorso di recupero. E soprattutto ricreati, per ritrovare serenità.

Con l’approvazione piena dei partecipanti i fondi saranno nuovamente destinati, come già negli ultimi due anni, all’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano e a Dynamo Camp. Dal punto di vista scientifico l’evento è organizzato in collaborazione con European School of Oncology (ESO) e Fondazione per la Formazione Oncologica (FFO).

Gianni Poli

Leggi anche:

Michael Phelps punta sul green
Un giorno a Torino con Ormezzano
I Pakistan Games alle porte di Milano
www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   
Commenta: