Un bel fuori campo

Il dramma del terremoto in Emilia lascia attoniti. In questi giorni girano mail per l’acquisto di forme di formaggio in modo da aiutare i consorzi colpiti, ci si organizza per capire come procedere. Si mandano sms al 45500, sperando che questi soldi vengano spesi bene.

Individualmente le persone pensano al terremoto e provano ad agire, in qualche modo, per aiutare. A Milano si dice “piutost che nigot, l’è mej piutost!” (piuttosto che niente è meglio piuttosto).

Va raccontato e lodato il gesto della Fibs, la Federazione italiana baseball e softball. Il Presidente Fraccari non appena viene a sapere della richiesta di tende per i terremotati ne mette 60 a disposizione della Protezione Civile. Prontamente Eros Reggiani e Dimes Gamberini consegnano le preziose tende, anche se queste erano destinate ai Camp estivi.

Per la sostituzione qualcuno provvederà, i ragazzi del Camp non rimarranno senza, ma siamo certi che 60 tende verranno utilizzate per vincere la paura, visto che in Emilia la terra continua a tremare.

Visto il contesto sportivo, un bel fuori campo.

Leggi anche:

1910, i reclami e il ritiro
Kharkiv crocevia di umori
L’uomo sempre a cavallo
www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   
Commenta: