Appuntamento con Luca, il guerriero

Abbiamo tutti il cuore in gola. Come se fosse un appuntamento con la partita più attesa o con l’amica che ci fa sospirare. E invece siamo alla vigilia di un momento speciale. A Comacchio, nel cuore del Parco del Delta del Po, tra il mare e le millenarie valli, venerdì 29 novembre, alle 17,30, alla sala polivalente di Palazzo Bellini, verrà presentato un libro dedicato a Luca, un ragazzo diversamente abile, anzi abilmente diverso. Autore è il sottoscritto, mentre la prefazione è del “nostro” direttore.

Non ho fatto altro che cedere alle richieste e alle suppliche di Luca, 21 anni, quasi tutti vissuti su una carrozzina, un cuore grande così, un sorriso contagioso e un coraggio da leone. Ho cercato di mettermi nei panni di questo giovane amico. Sottolineo ho tentato perché nessuno riuscirà mai a immedesimarsi in un’altra persona, nemmeno Dostoevskij, unanimemente considerato il narratore dei labirinti dell’anima.

Con pazienza e umiltà ho ascoltato il racconto di Luca e le testimonianze dei familiari e di coloro che gli hanno voluto e gli vogliono un gran bene.

Domani pomeriggio nessuno mancherà all’appello e l’augurio di Luca è che quella enorme sala possa riempirsi e stringersi intorno a lui. Lo merita davvero, proprio perché Luca non è un disabile come  altri. Lui non si piange addosso e non si prende mai sul serio. State tranquilli che se dovesse accorgersi di qualche ingiustizia fatta a un amico o a un’amica, carrozzina o non carrozzina, non mancherebbe di inalberarsi e di dire la sua.

Un lottatore, un combattente, anzi un guerriero, come ama definirsi. Per noi sta diventando anche un atleta. Non si perde mai un giorno, nella palestra del suo e nostro amico Mauro Travasoni.

Ha una forza da leone e uno di questi giorni lo vedremo ritto in piedi. Al diavolo la carrozzina e tutti gli ostacoli di questo mondo!

Dài guerriero, vedrai che ce la farai! Sappiamo tutti che vorresti giocare una bella partita, in maglia bianconera, perché la tua squadra del cuore è la Juve e il tuo beniamino si chiama Marchisio, che presto ti regalerà la sua maglia autografata. Anche questo è un altro dei tuoi sogni, anche se il più bello e atteso di tutti è un altro…. Questa volta coloratissimo: Luca aprirà le ali e spiccherà il volo.

Leggi anche:

Quando il calcio non sostava in farmacia
Educatori sportivi, l’Europa li sollecita
Cimmino, adesso viene il bello
www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   
Commenta: