Calciatori diligenti scolaretti

Va in scena da oggi a Coverciano la terza edizione di Ancora in Carriera, l’iniziativa voluta dall’AIC per consentire un pieno inserimento nel mondo del lavoro ai tesserati prossimi all’addio

Di nuovo sui banchi di scuola per garantirsi un futuro, nel calcio e non solo. Si concretizza da oggi e per tre giorni a Coverciano la terza edizione di ”Ancora In Carriera”, l’iniziativa voluta dall’Associazione Italiana Calciatori in collaborazione con Studio Ghiretti & Associati per consentire ai calciatori giunti a fine carriera un più agevole inserimento nel mondo del lavoro, nello sport e altrove. Il progetto si articola in tre i moduli: da oggi a mercoledì 12 giugno; dal 1° al 3 luglio e chiusura il 23 settembre. Sempre a Coverciano.

L’iniziativa AIC ha preso le mosse da una ricerca del 2010 che ha coinvolto 3.000 giocatori: clamorosa – del 61,1 – la percentuale dei non occupati a carriera conclusa. Quei dati trovavano conferma nel Focus di Studio Ghiretti 2002 – 2012Due generazioni a confronto, l’indagine relativa agli occupati tra i calciatori di Serie A nel decennio: su 640 giocatori inseriti nelle 18 rose del periodo, il 51% di loro non è più in attività e il 19% – dato questo che allarma – non possiede un’occupazione certa o stabile.

Forti di queste risultanze l’Associazione italiana Calciatori e Studio Ghiretti hanno deciso di sviluppare un percorso di sviluppo delle competenze manageriali con l’obiettivo di fornire ai tesserati un status di neo-professionisti da aggiungere a quello, di prossimi ex calciatori per i quali lo sbocco nel mondo del pallone non è certo garantito.

“La riqualificazione post carriera – ha dichiarato Gianni Grazioli, Direttore Generale AIC – è uno dei servizi principali che l’Associazione vuole mettere a disposizione dei ragazzi. I dati delle ricerche effettuate dimostrano infatti che lo spazio lavorativo all’interno del mondo del calcio non è sufficiente, ecco perché vogliamo allargare l’offerta post carriera”.

L’ultimo giorno di questo modulo, mercoledì, vedrà l’intervento del Presidente CONI Giovanni Malagò che terrà un intervento dal titolo: Sistema Sport-Italia: nuovi orizzonti” in cui traccerà un primo bilancio della sua esperienza, ponendo l’accento su obiettivi e nuovi traguardi, agonistici e non, che lo sport italiano deve riuscire cogliere.

 

—————-

Nel primo modulo a Coverciano si alterneranno come relatori il Presidente di AIC Onlus Diego Bonavina, Paolo Piani Direttore del Centro Tecnico Federale, Natale Forlani Segretario Generale Ministero del Lavoro, Gianfranco Piantoni Docente Università Bocconi, Isabella Croce Lgs-Sportlab, Luca Corsolini giornalista Sky Sport, Claudio Basilico imprenditore, Pierpaolo Romani giornalista, Fabio Poli Direttore Organizzativo Aic, Marco Brunelli Direttore Generale Lega Serie A e Michele Uva Direttore Generale CONI Servizi.

di Gianni Poli

Leggi anche:

Politici con le loro nostalgie
Vigorelli, un caro ricordo
La Juve in fatto di beffe...
www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   
Commenta: