In notturna, Milano per i bambini

Sabato 15 giugno, in piazza del Cannone muoverà alle ore 21.30 la seconda edizione della corsa “Vogliamo Zero” in supporto all’Unicef

Affrettatevi a iscrivervi per un’ottima causa, fatevi venire la voglia di essere in Piazza del Cannone, al Parco Sempione, sabato 15 giugno per schierarvi al via della Energizer Night Run 2013. Andrà in onda la replica di un’ottima idea che lo scorso anno annotò la bellezza di 4.000 runner, con Milano nuovamente illuminata dal fiume di luci della corsa notturna ideata da Energizer, l’azienda produttrice di batterie e torce per ogni necessità. Il Comune di Milano ci mette soltanto il patrocinio, ma siamo di fronte a un periodaccio, dal punto di visto economico finanziario.

Il presupposto di Energizer Night Run 2013 sono i bambini, nell’interpretazione che ne dà l’Unicef, convinta di poter azzerare il numero di piccoli al di sotto dei 5 anni che ogni giorno perdono la vita per cause prevenibili e curabili. Lo scorso anno la cifra era fissata in 22mila unità, oggi parliamo di una mortalità infantile che fissa il dato in 19mila unità. Una cifra significativamente ridotta ma comunque sempre inaccettabile.

Lo slogan che accompagna l’iniziativa è ben esplicito: “Abbiamo ottenuto grandi risultati, ma la corsa non è finita. Vogliamo arrivare a zero. E tu? Insieme è possibile. Corri con noi”.

Il contributo per l’iscrizione è di 10 euro e dà diritto al pettorale e a una ricca sacca gara con gli omaggi offerti degli sponsor. Pagamento effettuabile on-line, con carta di credito, attraverso il sistema Paypal, tramite bonifico o nei punti iscrizione (in questa pagina) oppure, direttamente in loco il giorno della gara fino ad esaurimento pettorali eventualmente ancora disponibili. Energizer devolverà all’Unicef l’intera somma delle iscrizioni alla corsa, per sostenere la campagna “Vogliamo Zero“.

Il percorso si snoderà su un anello da5 kmall’interno del Parco Sempione a Milano, su sentieri interni, con arrivo/partenza e villaggio di animazione situato in Piazza del Cannone. Il tempo massimo è fissato in 60 minuti, oltre i quali l’organizzazione non sarà in grado di garantire la completa chiusura del percorso.

Saà inoltre presente un Ludovillage, un’area chiusa e ben presidiata dove ogni partecipante alla corsa potrà lasciare i propri bambini, sotto la supervisione di esperti animatori che intratterranno i più piccoli con attività ludiche e giochi educativi. Il  Ludovillage sarà aperto dalle 17 alle 23.30 del 15 giugno.

Leggi anche:

La valutazione di Francesco
Stadi sani, non ci siamo
Il Carpegna, la palestra di Pantani
www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   
Commenta: