Bridge – Stayman ambigua sull’apertura di 2SA

Nessun sistema al mondo può risolvere tutte le possibili situazioni legate alle figure, ma certamente adattarne qualcuna che non costa nulla, nemmeno come sforzo mnemonico, in compenso aiuta e molto.

Bene, ora mi è venuta un’idea: utilizzare la Stayman ambigua anche sull’apertura di 2SA che non preveda lo sviluppo Puppet. Ho controllato perché mi pareva strano che una convenzione tanto semplice non fosse utilizzata. E per dovere di cronaca credo, ma non ne sono sicuro, che questa convenzione la giochino in un paese nordico, forse la Svezia o forse la Danimarca, come mi ha riferito un esperto in convenzioni da me interpellato, ma il condizionale è d’obbligo. Quindi se giocate Puppet, la convenzione della Stayman ambigua estesa, non vi interessa.

Prima la mano poi la soluzione che ho pensato di adottare.

Voi in Nord avete:

10 8 4 3       10 9 8 2          9 7 4          8 2

e assistete all’estrazione dal bidding box di Sud, vostro partner, del cartellino di un bel 2SA, di 21-22 p.o. Stayman le risposte. Voi che fate?  Passate.

La licita di 3 Stayman non è utilizzabile perché sulla risposta di 3 dell’apertore voi non avreste ridichiarazione possibile.

Ora il vostro compagno, in Sud, ha aperto con queste carte e gioca 2SA con

A K Q 6      A K Q 5         K 6 3         7 5

 

prendendo l’attacco di Q.

 

Il dichiarante non può che sperare nell’A a destra e, dopo aver pagato un po’ di , sei per la precisione, spera di cominciare a prendere lui. Ma ha fatto male i conti e non sospetta che alla fine farà solo due prese: A e A.

 

Infatti Ovest, con la forchetta alta a , in colore quinto, si guarda bene dall’attaccarci, avendo alla sua destra il dichiarante, Sud, che ha mostrato con il suo 2SA iniziale, una mano forte. E opta per un attacco di Q da una figura abbastanza tranquillizzante costituita da Q J 9 nel colore.

 

E qui cominciano le danze: Est fornisce uno scarto  invitante sull’attacco  e sul ritorno di J di Ovest  rileva di A e si incassa tranquillo sei prese nel colore. Durante la lunga processione delle di Est, Ovest fornisce lo scarto del 2 e del 4, mostrando, per esclusione, una chiara preferenza a . Est con la figura di costituita da J 8 2, intavola J. E qui Ovest si incassa 5 prese a mangiando il K di Sud e finendo la scorpacciata nei minori.

 

La difesa realizza così 11 prese, 6 a e 5 a , ma Sud, non può che rammaricarsi di una convenzione che non aveva. Ma che ora potrebbe adottare.

 

Ora, ho pensato, una mano così ti capita abbastanza raramente, ma perché, eccolo il meccanico con tuta blu che esce allo scoperto, non utilizzare la Stayman ambigua anche sull’apertura di 2SA?

 

In Italia questa convenzione semplice quanto importante non la gioca nessuno, ma non costa proprio nulla inserirla nel proprio sistema.

 

Lo sviluppo della Stayman ambigua sul 2SA, è semplice e identico a quella effettuata a livello di 1SA.

 

Ecco lo sviluppo.

NORD                 SUD

  2SA                      3            interrogativa ambigua da allertare.

  3                                         nessuna quarta maggiore

  3                                         quarta di che non esclude la quarta di .

  3                                         quarta di che esclude la quarta di .

 3SA                                        entrambe le quarte maggiori.

 

Fino a qui, nessuna variante alla Stayman normale, con la sola eccezione che nella sequenza

2SA                        3

                                                   3

la interrogativa di 3 è ambigua esattamente come nella sequenza 1SA – 2 – 2. Alert obbligatorio.

 

Notate qui uno dei principi fondamentali della dichiarazione: chi ha saputo di più e ha detto di meno è colui che decide con una successiva dichiarazione passabile o forzante.

Sud conosce distribuzione e forza di Nord, l’apertore di 2SA. Il quale Nord, per contro, non ha la minima idea di che valenza abbia il 3 del rispondente.

Quindi la sequenza

2SA             3

3               3     indica mano debole con la quarta nei colori maggiori e ♠ e dunque

                            passabile.

 

2SA             3

3               3     indica mano debole con la quarta nei colori maggiori e e dunque

3                          passabile. Il 3 dell’apertore che conosce la presenza  della doppia    

                              quarta maggiore  debole del compagno fissa il contratto finale.

 

Tutte le altre sequenze  di licita del rispondente seguono le regole della Stayman non ambigua e sono quindi forzanti.

Vediamo alcuni esempi che possono comportare leggere varianti, sempre nell’ambito del passabile, per mani del rispondente assimilabili alla classica del 3 ambiguo.

La sequenza

NORD       SUD

2SA             3

3                        per le risposte, in queste situazioni di Sud sono lasciate alla sensibilità del giocatore. Vediamo alcuni esempi.

 

A)     10 8 4 3       9 7 5 4      8 5 2        7 3

B)     10 8 4          9 7 5 4      8 5 2        7 3 2

C)     10 8 4 3       9 7 5        8 5 2        7 3

D)    10 8 4          9 7 5 2      8 5 2        7 3

E)     10 8 4 3       9 7 5        9 8 7 5 2   7 3

F)      10 8 4 3       9 7           8 5           10 9 7 6 3

 

Ecco le risposte suggerite.

A)   È la mano classica del 3 Stayman e si dichiara 2 che l’apertore passerà o correggerà a 2.

B)   È un altro esempio di utilizzo del 3 ambiguo perché se il compagno dice 2 Sud passa-. Se dice 2 ancora Sud passa giocando nella 4-3, sempre meglio che giocare 2SA.

C)   Sud passa perché sulla sequenza 2SA > 3 > 3 non può licitare 3 perché sarebbe forzante manche, non può licitare 3 per mancanza del colore, non può passare sul 3 col rischio di giocare con la 3-2 di atout e quindi passa, sperando nella buona sorte.

D)  Sud dichiara 3 che sia che restino il contrato finale, sia che vengano rettificate in 3 dall’apertore, sono un contratto, pur nella 4-3 sicuramente meno pericoloso del 2SA.

E)   Sud passerà su 3 anche con la possibilità di giocare nella 5-2, se l’apertore ha il doppio a , contratto sempre meno peggio del 2SA:

F)    Sud, come sub C), deve passare e sperare in bene, non avendo alternative valide..

 

Sforzo mnemonico poco, risultato, quando queste mani capitano, molto vantaggioso.

E anche se una situazione come quella della smazzata dell’esempio non te la trovi fra le mani a giorni alterni, è sempre positivo avere per casi anche rari una soluzione di emergenza. Che è poi concettualmente identica, a diverso livello, della Stayman ambigua a livello di 1SA. 

Leggi anche:

Nessun gigante, molti speciali
Michael Phelps punta sul green
Gianni Motta, un ragazzo di 70 anni
www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   
Commenta: