Ivan Brusa – L’inline come scelta univoca…..forse!

Domenica ho giocato l’ultima di campionato, l’ultima perché la mia squadra non si è classificata per i play-off. Una vittoria e due sconfitte nelle ultime gare, il coach, che non è mai contento, dice che in alcuni momenti non abbiamo giocato male, ma che c’è ancora molto da lavorare per diventare una vera squadra.

Nelle ultime settimane ero un po’ stanco, più che nel fisico nella testa, è più di un anno che non stacco completamente dall’hockey. In questa stagione ho sempre giocato, nelle gare di preparazione, nella coppa di Lega  e in tutte le partite di campionato. Il nostro roster non è molto lungo e abbiamo avuto parecchi infortunati per cui chi era in condizione di giocare, è sempre sceso in campo.

Gli affaticamenti ci sono, ma giocare mi “gasa” sempre e quest’anno, prima esperienza nei seniores, sono comunque contento perché sono stato il miglior realizzatore della mia squadra con una media di un goal partita in campionato.

Io pratico solo l’inline, ho scelto tempo fa e non mi sono mai pentito, anche se c’è chi considera il mio sport privo di un futuro professionale. Non ho idea di quello che succederà, ho solo 16 anni e c’è tempo per stabilire se e come proseguire in una disciplina che non premia economicamente, visto che non contempla al momento il professionismo.

Mi dicono che i migliori del campionato maggiore arrivano a percepire anche ingaggi interessanti, non cifre elevate, ma se uno fa quel che gli piace e in cui riesce, potrebbero aiutare a avere una più lunga carriera sportiva. E poi magari tra qualche anno l’hockey inline farà un salto di qualità, a livello di immagine e di immagini (televisive),sicuramente quando si allargherà la base dei praticanti.

Per ora mi diverto e per non esaurirmi faccio qualche capatina in altri sport: ho corso i 400 metri ai campionati studenteschi e ho cominciato a ingrassare la mia mountain-bike.

di Ivan Brusa

Leggi anche:

Nostalgia, ogni tanto
Milano ai tempi del fagiano
Rugby, i procuratori made in Italy
www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   
Commenta: