In una sola parola, OrgoglioIndoor

Spazio settimanale dedicato a chi si è distinto nello sport, nel bene e nel male, avendo a cuore i suoi presupposti e i suoi valori

I Mondiali in Val di Fiemme sono terminati e la nostra squadra italiana non è riuscita a portare a casa nessuna medaglia. Non vogliamo infierire ma come ha anche detto il presidente Fisi Flavio Roda, in una sola parola:”C’èDaLavorare”.

Sara Errani, il nostro orgoglio tennistico, conserva il titolo al torneo Wta. Ottava giocatrice del mondo, è riuscita nell’impresa non perdendo neanche un set in cinque partite. La giovane romagnola ha conquistato il suo settimo titolo in carriera, con la speranza che la serie di vittorie continui ad aumentare. In una sola parola”GrazieSara”.

Brutta storia per il taekwondo nazionale. Il Tribunale nazionale antidoping ha condannato Federica Perugini, campionessa italiana 2012, a due mesi di squalifica. Inoltre sarà invalidato il risultato ottenuto dall’atleta ai Campionati italiani senior femminili svoltisi a Roma il 2 dicembre 2012, dov’era risultata positiva a un metabolita del Thc (cannabis). Per la Perugini, infine, pagamento delle spese del procedimento, quantificate forfettariamente in 500 euro. In una sola parola:”ChiSbagliaPaga”.

Non conosciamo tutti i volti che lavorano duramente al lavoro dell’élite sportiva made in Italy. Filippo Preziosi è l’ingegnere padre di tutte le Ducati Desmosedici che hanno corso in MotoGp fino ad oggi. In settimana per motivi di salute ha interrotto la sua collaborazione con l’azienda. Il genio italiano era da poco stato nominato direttore ricerca e sviluppo Ducati Motor Holding. Nel 2000, in seguito ad un incidente, ha perso l’uso delle gambe e da allora è costretto su una sedia a rotelle. In una sola parola:”TieniDuro”.

Tra qualche settimana inizierà il campionato di Formula 1. Si stanno svolgendo i test e gli appassionati sono gia in trepidazione. Sono anni che non c’è un pilota italiano, in questa stagione delle quattro ruote, il “nostro” bravissimo campione in carica della GP2, Davide Valsecchi, è stato scelto dal team Lotus come terzo pilota per la stagione 2013. Non sarà il pilota titolare, ma è già qualcosa. In una sola parola:”UnPiccoloPassoVersoIlSuccesso”.

Gli Europei Indoor di Atletica per i colori azzurri ha visto protagonisti: Simona La Mantia, che ha vinto la medaglia di bronzo nel salto triplo donne, Daniele Greco vincitore del titolo continentale nel salto triplo, con la misura di 17.70 metri, Paolo Dal Molin argento e record italiano nella finale della gara ad ostacoli maschile, Veronica Borsi bronzo e record italiano nella finale della gara a ostacoli femminile. In una sola parola”OrgoglioIndoorAzzurro”.

Leggi anche:

Donne, fate un Giro anche al Museo
Correranno ancora le scarpe di Mennea
Messaggeri in gara a Milano
www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   
Commenta: